FedAPI partecipa all’Assemblea straordinaria degli Aderenti all’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile – ASviS

FedAPI partecipa all’Assemblea straordinaria degli Aderenti all’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile – ASviS

Si è appena conclusa l’ Assemblea straordinaria degli Aderenti all’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile – ASviS.

La FedAPI – Federazione Artigiani e Piccoli Imprenditori, ha partecipato in qualità di aderente.

L’ASviS, associazione nata nel 2016 e co-fondata dal Ministro Giovannini, ha la mission di sensibilizzare gli operatori pubblici e privati, la pubblica opinione e il cittadino sull’importanza decisiva dell’Agenda 2030 e di quanto sia fondamentale uno sviluppo economico etico e sostenibile.

FedAPI, ha da sempre a cuore il concetto di impresa sostenibile e di uno sviluppo imprenditoriale sano, poiché crediamo che non ci possa essere progresso senza porre attenzione alle istanze sociali, culturali e ambientali.

Aderire ad ASviS e avere un piano d’azione che possa aiutare a salvaguardare le persone, il Pianeta e la prosperità è motivo d’orgoglio ed è in linea con i principi fondamentali di FedAPI.

Ci teniamo a ringraziare anche l’intervento del Ministro Giovannini durante l’assemblea, che con grande lucidità ha esposto un quadro chiaro e pragmatico della situazione e di quanti obiettivi ASviS sia riuscita a raggiungere nel campo della sostenibilità.

Il Presidente nazionale di FedAPI è intervenuto durante l’assemblea dichiarando:

le imprese oggi più che mai hanno necessità di essere tutelate e tutela significa anche avere garanzia di crescita e sostenibilità, noi chiediamo attenzione e collaborazione per lo sviluppo sostenibile delle filiere e delle imprese aderenti

Credo fortemente che la transizione verso la sostenibilità è un percorso di continua trasformazione che ci vede tutti impegnati nello stesso cammino, sono convinto che la collaborazione tra le imprese e le filiere produttive a cui appartengono riveste un ruolo fondamentale. Puntiamo alla sostenibilità e facciamolo insieme per un futuro migliore.”

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14 − nove =