FedAPI e RAI RADIO 2: Insieme per la campagna “M’Illumino di meno”

FedAPI e RAI RADIO 2: Insieme per la campagna “M’Illumino di meno”

La FedAPI – Federazione Artigiani e Piccoli Imprenditori, è da sempre in prima linea per favorire la transizione ecologica delle imprese e per una politica del risparmio energetico, per queste ragioni, promuove l’iniziativa “M’illumino di meno” organizzata da RAI Radio 2 con la collaborazione di RAI per il sociale.

La campagna lanciata nel lontano 2005 da Caterpillar e Rai Radio 2 è un caposaldo della sostenibilità e della lotta allo spreco di risorse.

FedAPI prenderà parte all’iniziativa, distribuendo il proprio decalogo per ridurre al minimo il consumo energetico all’interno delle aziende e sensibilizzare, non solo datori di lavoro e dipendenti, ma anche la clientela, con l’intento di far comprendere quanto siano importanti i piccoli gesti giornalieri per un consumo intelligente.

Non esiste sensibilizzazione senza condivisione, per questa ragione FedAPI ha lanciato una campagna social dove invita gli esercenti a condividere le foto del proprio locale a luci spente con l’hashtag #iononspreco, un gesto simbolico ma che può creare una coscienza collettiva, che è la base di ogni grande cambiamento. A supporto di quest’idea, FedAPI distribuirà cartelli da poter esporre nelle aziende che aderiscono all’iniziativa, che certifica la sostenibilità dell’impresa e il sostegno alla campagna.

 

Il Presidente Pietro Vivone dichiara: “L’aumento del costo dell’elettricità incide non solo nella quotidianità casalinga delle persone, ma anche su tutto il mondo del lavoro, e a farne le spese sono le grandi aziende, ma soprattutto la PMI. Un caro bollette che non accenna a diminuire anche per la situazione critica in Ucraina e le conseguenti sanzioni nei confronti della Russia. È fondamentale consumare di meno e proprio per questo noi diciamo #iononspreco.”

 

 

La Presidente provinciale di FedAPI Avellino Rosaria Forgione dichiara:
Nella società contemporanea ridurre i propri consumi di energia elettrica non significa solo risparmiare, ma anche aiutare il nostro ecosistema limitando l’emissione di CO2 da parte delle compagnie produttrici di energia elettrica.

Ad oggi, grazie a diverse campagne di sensibilizzazione, ci troviamo ad un punto di svolta del sistema energetico mondiale che porterà ad un cambiamento radicale nella gestione dei consumi.

Invitiamo tutti a sostenere l’iniziativa e ad aggiungere consigli su come consumare di meno.

 

 

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 1 =